CALCOLA PREVENTIVO
IN ITALIA QUASI 800 MILA PAZIENTI MIGRANO VERSO IL NORD PER CURARSI - Notizie da Mutua Iris Italia
Via della Magliana, 184
00146 Roma
Tel 06 5500867
info@mutuairisitalia.org
09:00 - 18:00
Lunedì - Venerdì

IN ITALIA QUASI 800 MILA PAZIENTI MIGRANO VERSO IL NORD PER CURARSI

In Italia quasi 800.000 pazienti affetti da cancro, ogni anno, sono costretti a cambiare regione per curarsi.

Questo fenomeno si manifesta dal Sud verso il Nord, particolarmente nella città di Milano. Dalla regione Calabria, il fenomeno è allarmante: il 62% dei pazienti con tumore del polmone ed il 42% dei pazienti con cancro al seno, si recano fuori dalla propria regione per essere sottoposti ad intervento chirurgico per l’asportazione della malattia.

Sono dati comunicati dall’AIOM - Associazione Italiana di Oncologia Medica.

Nella regione Calabria nel 2016 si sono riscontrati oltre 10 mila nuovi casi di tumore. I pazienti “migrano” verso strutture della Lombardia, del Lazio e dell’Emilia-Romagna, anche verso regioni limitrofe quali Basilicata, Sicilia e Puglia. Un Decreto del Commissario ad acta della Calabria (Dca n.10 del 2 aprile 2015) ha evidenziato alcune misure da attuare con urgenza e l'istituzione della Rete oncologica regionale.

Nella Regione Calabria la dotazione di strutture attuali risulta non adeguata alle esigenze assistenziali della medesima poiché ad oggi, nel reparto oncologia medica, il numero dei posti letti sono 163 dei quali 72 riservati alla degenza ordinaria e 91 al Day Hospital.

Secondo il provvedimento, si possono stabilire modalità di assistenza differenti, ovvero ridurre i casi di ricovero ordinario con day hospital e prestazioni ambulatoriali

All'interno della Rete si potranno identificare diversi livelli di erogazione delle prestazioni, definendo le modalità di perfezionamento tra offerta ospedaliera e risorse assistenziali territoriali, ovvero i medici di famiglia e le unità di cure primarie.